Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

iPhone: applicazioni web e applicazioni native

 
Non è banale distinguere un’applicazione web da un’applicazione nativa, data la natura quasi “sempre online” dell’iPhone.
 
Un’applicazione web è un sito web accessibile tramite un URL e ottimizzato per essere usato sull’iPhone. Dunque può essere costruito utilizzando semplicemente HTML, CSS e Javascript. Una web application, però, non può essere installata sull’iPhone e non è disponibile nell’App Store di iTunes se non è stata scritta con l’Objective-C.
 
Le applicazioni native, invece, hanno accesso all’hardware dell’iPhone: altoparlanti, fotocamera, accelerometro (lo strumento che riconosce il movimento dell’iPhone e permette la rotazione automatica del display) e sono scritte con l’Objective-C (solitamente usando l’ambiente di programmazione Cocoa).
 
La differenza principale, però, sta nel fatto che le applicazioni native sono diponibili nell’App Store di iTunes.
 

Simulare il browser dell’iPhone

 
Può essere utile, per vari motivi, simulare il browser dell’iPhone sul proprio pc.
Non serve nessun software particolare perchè è sufficiente installare il browser Apple Safari.
 
Dopo l’installazione bisogna far apparire il menu Sviluppo nella barra dei menu.
Dal menu Composizione – Preferenze –  Avanzate
seleziona Mostra menu Svulippo nella barra dei menu
 
Poi dal menu Sviluppo bisogna scegliere lo user agent (il browser) che Safari deve utilizzare Sviluppo – User agent – Mobile Safari 4.0.2 iPhone
 

 
Per ottenere una visione reale del display dell’iPhone potete ridurre la finestra del browser alla stessa risoluzione dello schermo dell’iPhone che è di 960 x 640 pixel.